17 Aprile 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Gallinaro, GallinaRock Festival 2023, XV edizione

Nella città di Gallinaro () dal 5 al 7 agosto, si svolgerà la quindicesima edizione del GallinaRock.
Manifestazione pronta ad infiammare l'estate, dopo essere stata tra i pochissimi Festival in Italia a non fermarsi neppure durante la Pandemia, regalando emozioni persino a distanza.
Quindici anni dunque, senza saltarne nessuno, dalla sua fondazione nel 2009, il Festival ideato e diretto da Luigi Vacana, divenuto da subito tra gli appuntamenti più attesi dell'estate.
Un palco che porta bene, che ha visto passare da qui, insieme ai nomi più blasonati anche band che non avevano ancora conosciuto il successo del grande pubblico. Basta citare i KuTso o i Marta sui Tubi, ma anche Lo Stato Sociale, anni ed anni prima di spopolare al Festival di Sanremo; o addirittura “Jago”, il nuovo Michelangelo, passato anche lui dal palco di GallinaRock. A conferma dell'indiscussa qualità del format, la Rai ha deliberato anche quest'anno la Media partnership ufficiale attraverso Rai Radio Tutta Italiana.
Un palcoscenico da record calcato da circa 250 band, per un totale di oltre 1.200 musicisti. Volti noti ma anche band emergenti, che qui si sfidano a ritmo di rock.
Così il GallinaRock, considerato tra i contest più riconosciuti della penisola, ha presentato la line-up dell'edizione 2023. Al via da subito la selezione dei gruppi emergenti, che si contenderanno la possibilità di esibirsi in apertura del concerto clou, insieme ad un artistico riconoscimento prodotto in esclusiva dall'Accademia di Belle Arti di Frosinone.
Spazio sempre all'arte con il ‘GallinArtRock', l'area creativa con il trionfale mix di colori che farà da cornice ai live musicali.

Andiamo con ordine, il 5 agosto serata di apertura: in scaletta Known Physics, ultimi vincitori del contest, prima di lasciare la scena all'attesissimo concerto dei Mellow Mood, considerati la miglior reggae band italiana e tra le prime tre in Europa. Merito anche dell'intensissima attività live, pronta ad infiammare il GallinaRock con “Dance Inna Babylon”, che ad oggi ha totalizzato oltre cinquantacinque milioni di visualizzazioni, soltanto su YouTube.
In chiusura un travolgente afhershow dei Pakkia Crew.

Sabato 6 agosto dopo le band finaliste e Modern Stars sarà invece la volta di Bugo, “l'inafferrabile rivoluzionario della canzone italiana” – come lo ha definito Rolling Stone – che dopo la clamorosa esposizione dei due Sanremo, torna all'origine, all'approccio più istintivo, più rock, incarnato a pieno in “Un bambino”, il nuovo singolo appena uscito.

Il 7 agosto il gran finale, con la band vincitrice del contest che aprirà il concertone di Giancane, che segnerà un ritorno sul palco del GallinaRock, con una data ufficiale del “Tutto Male” tour, sulla scia dell'omonimo album disponibile da qualche giorno in diversi formati. Corredati tutti da figurine, il terzo lavoro dell'amatissimo cantautore romano è un booklet alternativo, impreziosito oltreché dalla cover, da 10 illustrazioni ad opera di 8 artisti diversi. Primo tra tutti ovviamente Zerocalcare, che proprio in questi giorni ha confermato la collaborazione con Giancane, che firmerà ancora una volta la colonna sonora e le musiche dei nuovi episodi della felicissima serie.
Sonorità dunque marcatamente segnate anche dal rock puro, in controtendenza rispetto ad una società che naviga nell'indifferenza verso gli ultimi. Esattamente come nel Dna del GallinaRock: da sempre promotore e portavoce di valori come la rinuncia all'indifferenza, l'eguaglianza, la non violenza, il rispetto, l'integrazione, la salvaguardia della salute dell'uomo e del pianeta. Un mondo a cui il Festival dimostra concretamente di voler bene attraverso le buone pratiche. Ad iniziare dall'ecosostenibilità, come la formula del ‘plastic free', che quest'anno sarà esclusiva.
Ingressi disponibili sulla piattaforma I-Ticket, musica fino a tarda notte, con le vibrazioni assicurate dai Dj Set del dopofestival e musica per tutti, con l'interpretariato in Lis, la Lingua dei Segni Italiana.
Condurrà le serate la giornalista Rai Tiziana Iannarelli.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie