18 Giugno 2024
MusicaRubriche

Teramo, Stefano Bollani in concerto

E' il momento di Stefano Bollani, in concerto a con il suo “Piano solo” mercoledì 19 luglio alle 21.30 in Piazza Martiri della Libertà.
Musica come enorme gioco da re-inventare in continuazione, da solo o con i partners più diversi.
Bollani cerca stimoli in tutta la musica del passato ma soprattutto esplora il presente, l'attimo, improvvisando a fianco di grandi artisti come il suo nobile mentore Enrico Rava, Chick Corea, Richard Galliano, Bill Frisell, Lee Konitz, Paul Motian, Sol Gabetta incidendo per le etichette di jazz più prestigiose quali Label Bleu, ECM e ACT records.

Con lo stesso animo gioioso collabora con orchestre sinfoniche come la Gewandhaus di Leipzig, la Scala di Milano e l'Orchestre National de Paris suonando musiche dei suoi prediletti Gershwin, Ravel e Poulenc. Si fa prendere per mano da direttori coraggiosi e entusiasti come Riccardo Chailly, Krjstian Jarvi, Daniel Harding, Zubin Mehta, Anthony Pappano.

Ha un forte legame con il Brasile. Dopo il disco registrato a Rio de Janeiro (Carioca, 2007), ha avuto modo di collaborare con molti artisti brasiliani tra cui Hamilton de Holanda, Caetano Veloso e Chico Buarque.

Quando non suona, scrive libri (tra cui il romanzo La sindrome di Brontolo) o inventa spettacoli teatrali come Primo Piano, con la Banda Osiris o La regina dada, scritto e interpretato insieme a Valentina Cenni, che oltre a essere una meravigliosa attrice è la donna che ha sposato.

In radio, complice il suo amico David Riondino, ha dato vita al Dottor Djembè, onnisciente musicologo che ha sparso semi di ironia e sarcasmo per svariati anni dai microfoni di RadioRai3.

In tv, dopo l'esperienza alla corte del grande Renzo Arbore, ha condotto programmi-jam session di parole e musica (Sostiene Bollani su Rai3 e L' importante è avere un piano su Rai1).
Attualmente, su Rai3, conduce insieme a Valentina Cenni Via dei matti numero zero, una striscia quotidiana pre-serale dedicata alla musica.

Molti sono i riconoscimenti per la sua attività di compositore per film tra cui un Nastro d'argento nel 2021 (per Carosello Carosone), il prestigioso premio della critica Soundtrack Stars Award al festival del cinema di Venezia nel 2022 e il David di Donatello 2023 (per Il pataffio)

Il suo ultimo disco, uscito a fine aprile 2023, è una raccolta di nuove composizioni per pianoforte solo intitolata Blooming.

Piano Solo è un viaggio tra i tasti del pianoforte che si rinnova ogni sera. La musica di Stefano Bollani non conosce confini, sconfessa i generi musicali e si nutre di tutti quei momenti magici con artisti straordinari che il pianista ha incontrato sui palchi di tutto il mondo.
Quando Bollani sale sul palco con il suo Piano Solo esiste una sola regola: rendere omaggio all'arte dell'improvvisazione grazie all'unione sempre nuova di tutte le note messe insieme in questi venti anni di Jam session. Ogni volta con un risultato diverso, eppur sempre incredibile.
Nel one man show di Stefano Bollani tutto può accadere. Non esiste nessuna scaletta, nessun programma di sala a indicare il succedersi dei brani. Lo spettatore prende posto in una sala ma è chiamato a spostarsi con la mente verso luoghi inaspettati e a guardare orizzonti musicali sempre nuovi.
Una sorta di laboratorio creativo portato in scena seguendo il flusso di coscienza musicale che spazia dal jazz ai suoni brasiliani, a Carosone fino ai brani del nuovo album “Blooming”, alcuni dei quali sono stati anticipati dal Maestro durante la trasmissione cult “Via Dei Matti numero Zero” di Bollani e Valentina Cenni, che tanto ha entusiasmato il pubblico a casa e la critica.

L'evento, organizzato dalla Riccitelli in collaborazione con il Comune di Teramo, è tra gli appuntamenti di Teramo Matura Indomita 2023
Posti a sedere numerati 40 euro.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie