19 Aprile 2024

TG Roseto

Notizie locali Abruzzo e nazionali – Informazione in tempo reale

Roseto, Pallacanestro vince 73 a 71 con Ruvo di Puglia

Vittoria della Liofilchem Roseto che vince al PalaColombo di Ruvo di Puglia al termine di una battaglia estenuante risoltasi solamente nelle battute finali e si prende il primo posto in classifica. Due punti che permettono alla truppa di coach Gramenzi di issarsi a quota 38, agguantando i pugliesi ma in virtù del 2-0 negli scontri diretti Roseto diventa la nuova capolista del Girone.

Senza Guaiana (dall’altra parte out Toniato oltre ai noti Contento e Diomede), una prova di forza fatta di tanto cuore e testa, contro una squadra molto forte, prima in classifica praticamente dalla seconda giornata e spinta da un pubblico caloroso; tifosi encomiabili anche quelli rosetani, arrivati in massa in Puglia e che non hanno mai cessato di sostenere la squadra sin dall’inizio.

Gara preparata alla perfezione da coach Gramenzi, alternando diverse soluzioni d’attacco, mentre in difesa fatta una partita di grande intelligenza su Jackson, quest’ultimo cannoniere per eccellenza che solo grazie al suo immenso talento ha inanellato un paio di triple senza senso.

Tre gli uomini in doppia cifra a fine gara: 14 a testa per Klyuchnyk, con un ottimo 5/5 da due, ed uno stratosferico Ousmane Maiga, per il classe 2005 3/4 da tre punti ma soprattutto i canestri della rimonta dal meno 18 e una presenza concreta sul parquet, 12 e miglior partita da quando è qui a Roseto per Petracca a cui aggiunge anche 6 rimbalzi, 9 punti 7 assist e 5 rimbalzi per Giordy Durante , 9 anche per capitan Mantzaris con 7 falli subiti e 5 assist e un paio di giocate decisive nell’ultimo periodo.

Gara dai due volti, perché se nei primi dieci minuti lo spartito era tutto di marca pugliese, 29-11 con Galmarini formato extralusso, nel secondo quarto la musica cambiava: la difesa era efficace, per tutto il resto ci pensavano il già citato Maiga, Klyuchnyk e Mantzaris per il meno 3 dell’intervallo 39-36. Jackson rimaneva alieno e con un paio di triple firmava il nuovo +9 di inizio terza frazione: ma Roseto non demorde, Maiga e Petracca per il 49-48 del 26°, una tripla del capitano per il 51-51, poi Galmarini e ancora Petracca per il 55-54 di fine quarto. Ultimi dieci minuti incandescenti, Donadoni firma il primo sorpasso biancazzurro di tutta la gara al 31°, ancora Petracca ne mette 5 in fila e una triplissima di Donadoni dà il massimo vantaggio sul 60-66. La stanchezza comincia a farsi sentire, Ruvo è lì e con Leggio e il solito Galmarini torna a meno due a tre dalla fine: Klyuchnyk per il 64-68, Jackson con un canestro pazzesco sigla il meno 1 Ruvo, Durante segna un canestro dei suoi in penetrazione, Roseto perde palla a 50 secondi dalla fine ma Jackson non ne approfitta e ancora Durante per il 69-72 a 17 secondi. Biancazzurri che mandano volontariamente in lunetta Traini che non sbaglia per il meno uno. Il finale è vietato ai deboli di cuore: Roseto che fa andare via secondi importanti, sulla rimessa palla persa, occasione per Ruvo che però non ne approfitta e Klyuchnyk chiude i giochi dalla lunetta.

Prossimo turno Domenica 25 Febbraio: al PalaMaggetti arriverà Taranto, ultima in classifica ma che nella gara di andata ha reso la vita difficile ai biancazzurri.

Vuoi ricevere le notifiche da TG Roseto? Accetto No grazie