Farindola, giovani costruiscono flauti

flauto di canna
flauto di canna

Inizierà il 5 luglio a (Pescara) il corso gratuito di musica e liuteria per imparare a costruire e suonare i flauti di canna e osso e i corni naturali.

Grazie al progetto RAdiCI, selezionato da ‘Con i Bambini’ nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, i ragazzi dagli 11 ai 18 anni, ma anche adulti, potranno imparare a costruire e suonare gli strumenti dell’antica tradizione farindolese, salvaguardando un ricco patrimonio sonoro che rischierebbe di essere dimenticato dalle nuove generazioni.

A guidare il corso sarà l’etnomusicologo Carlo Di Silvestre, impegnato da 30 anni nello studio e nella riproposizione della musica popolare abruzzese.

A lui è affidata, nell’ambito del progetto RAdiCI, la formazione dell’Orchestra Popolare intergenerazionale e interculturale del Gran Sasso.

Dopo il primo incontro del 5 luglio, che si terrà dalle 15.30 alle 18.30, le lezioni proseguiranno il 12, 20 e 26 luglio per poi riprendere a settembre.

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.