Roseto, Basket 20.20 vince con Mosciano 82 a 57

roseto 20.20

Il Roseto 20.20 ritrova il suo pubblico e i due punti superando largamente l’Olimpia Mosciano. La Braderm conduce fin dal primo minuto, segnando tanto ma soprattutto mettendo tanta intensità in difesa contro un avversario che ha parecchi punti nelle mani ed è costretto alla peggior prova offensiva stagionale. E nonostante l’infortunio accorso nella seconda frazione a capitan Adonide, il gruppo non si scompone e dopo l’intervallo torna a macinare gioco e archivia con largo anticipo la pratica. In attesa delle gare domenicali, Roseto torna al terzo posto solitario e a -2 da Pescara e L’Aquila.

Inizio concreto dei padroni di casa, che intercettano tutte le linee di passaggio degli avversari. Alla confusione offensiva dei primi minuti si oppone un attacco fluido e continuo, capace di allungare con Palmucci e Zalalis e mettere già 17 lunghezze di distanza: 24-7 al 10’. Il lungo lituano continua nel suo show e porta i suoi al +24, prima che Suvak e Natalini mettono punti a tabellone e danno un senso alla partita. Dopo l’uscita di Adonide Mosciano torna più vicina, grazie alla precisione in lunetta di Fiusco, ma Haidara e Cantarini fanno respirare un po’ il 20.20: si torna negli spogliatoi sul 45-22.

Il secondo tempo inizia come era iniziato il primo, con Roseto padrona del campo a dilagare. Il break del terzo quarto porta la firma di Jovanovic, che si accende dopo essere stato silente nei primi 20’. Arriva il +30 in favore dei locali, prima della tripla di Natalini che vale il 64-37 del 30’. L’ultima frazione è quasi tutto garbage time, cala l’intensità difensiva dei padroni di casa ma il gap è ormai irrecuperabile. C’è tempo per vedere tutti i più giovani all’opera, alcuni dei quali, come Caprara e Del Nibletto, riescono a trovare punti, anche se non è più una sorpresa. La gara termina 82-57.

Il prossimo impegno del 20.20 è giovedì 8 dicembre alle ore 20 al PalaMaggetti contro la GeVì Vasto.

Parziali: 24-7, 23-15, 19-15, 18-20

Roseto: Del Nibletto 2, Maiga 4, Palmucci 13, Di Giandomenico 7, Jovanovic 18, Trettaccone, Caprara 4, Haidara 7, Adonide, Cantarini 3, Zalalis 24. All: Ernesto Francani

Mosciano: Suvak 10, Valentini, Fiusco 16, Usai, Persia, Alberione 9, De Lutiis, Dyatlov 4, Natalini 10, Nigro, Lestini 8. All: Marco Verrigni

Di Luciano Di Giulio

Direttore responsabile di questa testata, esperto musicale e veterano giornalista della provincia di Teramo. Iscritto dal lontano 1992, all'Albo dei Giornalisti d'Abruzzo, nell'elenco dei pubblicisti. Ha diretto diversi progetti editoriali e ha partecipato alla realizzazione di diverse pubblicazioni librarie.